I am a fine-art photographer and a former neuroscientist. The interest in cognitive function emerges in my photography and led me to think about the concept of reality, especially about how it is interpreted and perceived in a different way by each of us. My personal and artistic path also led me to reflect on the low level of awareness we have about what surrounds us and our own life.
This is why my photographic research shows reality by transforming the ordinary into the extraordinary, the disgusting into glittering. What we have in front of our eyes every day, which we often ignore, becomes accessible and attractive thanks to a pop aesthetic and saturated colors. The aim is to catch the eye, charm it, seduce it, and then leave it in an uncomfortable position that instigates the observer to reflect, both on relevant social issues and on the hidden beauty of everyday objects. 

Sono un fotografo fine art ed un ex neuroscienziato. L'interesse per le funzioni cognitive emerge nella mia fotografia e si concentra sul concetto di realtà, soprattutto riguardo a come essa viene interpretata e percepita in modo diverso da ognuno di noi. Il mio percorso personale e artistico mi ha portato anche a riflettere sulla scarsa consapevolezza che abbiamo di ciò che ci circonda e della nostra stessa vita.
Per questo la mia ricerca fotografica mostra la realtà trasformando l'ordinario in straordinario, il disgustoso in scintillante. Quello che abbiamo davanti ai nostri occhi ogni giorno, che spesso ignoriamo, diventa accessibile e attraente grazie a un'estetica pop e colori saturi. L'obiettivo è catturare lo sguardo, affascinarlo, sedurlo, e poi lasciarlo in una posizione scomoda che istighi l'osservatore a riflettere, sia su questioni sociali rilevanti che sulla bellezza nascosta degli oggetti quotidiani

P.IVA 02645960697